Visualizzazione dei risultati da 1 a 6 su 6
  1. #1
    Junior
    Registrato dal
    Aug 2011
    Messaggi
    10

    Predefinito Aiuto formule inverse

    Salve a tutti, ho un problema con le formule inverse di chimica, nello specifico riguardano LE SOLUZIONI e la CONCENTRAZIONE.
    Quando un problema chimico mi chiede una cosa non risolvibile con le formule dirette, non so come impostare la risoluzione e vado nel pallone...


    Avete una regoletta semplice semplice da seguire per invertire le formule? Ho già cercato su google ma non capisco le spiegazioni che danno... grazie mille a chi volesse aiutarmi

  2. #2
    Senior
    Registrato dal
    Apr 2010
    Messaggi
    566

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da giugno28 Visualizza il messaggio
    Salve a tutti, ho un problema con le formule inverse di chimica, nello specifico riguardano LE SOLUZIONI e la CONCENTRAZIONE.
    Quando un problema chimico mi chiede una cosa non risolvibile con le formule dirette, non so come impostare la risoluzione e vado nel pallone...
    Ciao!
    Le formule utilizzate non sono altro che delle equazioni (con incognita la grandezza che devi isolare mediante formula inversa, le altre le conosci). Sai risolverle? Le tecniche da applicare sono le stesse che (credo) usi per Algebra.
    Dici che hai problemi nelle formule inverse in Chimica, nelle altre materie no?


    Axel

  3. #3
    Junior
    Registrato dal
    Aug 2011
    Messaggi
    10

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da axeldt95 Visualizza il messaggio
    Ciao!
    Le formule utilizzate non sono altro che delle equazioni (con incognita la grandezza che devi isolare mediante formula inversa, le altre le conosci). Sai risolverle? Le tecniche da applicare sono le stesse che (credo) usi per Algebra.
    Dici che hai problemi nelle formule inverse in Chimica, nelle altre materie no?

    Axel
    Ciao Axel grazie per aver risposto... Attualmente stiamo trattando le formule inverse di chimica ma per me sono state sempre un problema sin dalla fisica del primo anno superiore...

  4. #4
    GOD L'avatar di grenet
    Registrato dal
    Jul 2009
    residenza
    Venezia
    Messaggi
    9,771

    Predefinito

    Se posti alcuni esempi cerchiamo di fare il punto sulla questione. Formule inverse in matematica hanno un certo significato, in chimica può anche dipendere dal problema, nel senso che si può parlare addirittura di problema inverso...
    Ad esempio
    M=%*d*1000/(100*PM)
    è la formula per il passagigo da concentrazione %p/p a molarità. Essa ammette l'inversa
    %=M*100*PM/(d*1000)

    In altri casi, è sufficiente impostare la proporzione che deriva da una definizione per ottenere "molte inverse", cioè saper risolvere vari problemi...
    Moderatore forum di chimica e farmacia
    "Si dee stimar meno indecente di rinunciar all'errore in grazia della verità, di quello che sostenere con petulanza e con fasto un qualche parere, solo perché a un tempo l'abbiamo stimato vero." Robert Boyle (1677)
    "Si dee stimar di fioca utilità la risoluzione de' problemi unicamente con l'altrui intelletto." Grenet (2009)

  5. #5
    Junior
    Registrato dal
    Aug 2011
    Messaggi
    10

    Predefinito

    Tra i tanti problemi, ne posto uno:

    Calcola il volume espresso in ml di una soluzione formata da 10g di K2CO3 sapendo che la Molarità è di 0,408. Quale sarà la sua concentrazione % m/v?

    Inizialmente vuole sapere il Volume ma non posso calcolarlo perchè non so la concentrazione; ecco che devo sperimentare qualche formula, che non riesco a farlo

  6. #6
    GOD L'avatar di grenet
    Registrato dal
    Jul 2009
    residenza
    Venezia
    Messaggi
    9,771

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da giugno28 Visualizza il messaggio
    Inizialmente vuole sapere il Volume ma non posso calcolarlo perchè non so la concentrazione;
    Ma la concentrazione ti viene data. 0.408 che cosa vuol dire?
    Ultima modifica di grenet; 11-10-11 a 18:15
    Moderatore forum di chimica e farmacia
    "Si dee stimar meno indecente di rinunciar all'errore in grazia della verità, di quello che sostenere con petulanza e con fasto un qualche parere, solo perché a un tempo l'abbiamo stimato vero." Robert Boyle (1677)
    "Si dee stimar di fioca utilità la risoluzione de' problemi unicamente con l'altrui intelletto." Grenet (2009)

Tag per questa discussione

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •