Discussioneesercizi densità

Visualizzazione dei risultati da 1 a 7 su 7
  1. #1

    Registrato dal
    Sep 2009
    Messaggi
    4

    Unhappy esercizi densità

    salve a tutti, sto cercando di prepararmi ad un test di ammissione per l'università, ma ho un sacco di lacune in chimica visto che l'ho fatta solamente durante il biennio delle superiori. volevo proporvi alcuni esercizi che non sono riuscito a risolvere.

    1) trovare il peso di una sbarra di alluminio 1,5x1,5x1,5cm sapendo che la densità della sbarra dell'alluminio è 2,7 g/cm^3.

    Per risolvere questo esercizio basta trovare il volume della sbarra dopo di che si può invertire la formula D=P/V ?

    2) un recipiente è completamente riempito con 554 ml di acqua a 4°C e quindi scaldato a 100°C. quanti grammi di acqua traboccano dal recipiente?

    Questo esercizio non ho proprio idea di come cominciarlo!

    3)calcolare il volume di 100 g di una soluzione al 20% (in peso) di sale. La densità è 1,15 g/ml.

    4)Una sfera A di legno densità = 600 kg/m3
    ha un raggio doppio rispetto al raggio
    di una sfera B di un materiale ignoto. Calcola la densità del materiale ignoto, sapendo che le
    masse delle due sfere sono uguali.

    =( se potete datemi una mano =(
    Ultima modifica di skeletronkri; 09-03-12 a 09:55

  2. #2
    GOD L'avatar di grenet
    Registrato dal
    Jul 2009
    residenza
    Venezia
    Messaggi
    9,770

    Predefinito

    Diciamo che c'è più fisica che chimica nelle domande che poi...

    1) Dalla definizione di densità scaturisce la prima parte di una proporzione. Di fatto se la densità di Al è 2,7 g/cm^3, si può dire che ogni cm^3 hai 2.7 g di Al, ossia
    2.7 g : 1 cm^3
    La seconda parte della proporzione dipende da chi è il dato e da che cosa si cerca. In questo caso va trovata la massa (peso è un'altra cosa) associata a un certo volume di Al (supposto omogeneo). Sia quindi V il volume della barra che calcoli dai dati; segue:
    2.7 g : 1 cm^3 = x : V cm^3
    e trovi la x.
    Da questa proporzione discendono pure le cosiddette formule inverse di d= massa / volume.
    Moderatore forum di chimica e farmacia
    "Si dee stimar meno indecente di rinunciar all'errore in grazia della verità, di quello che sostenere con petulanza e con fasto un qualche parere, solo perché a un tempo l'abbiamo stimato vero." Robert Boyle (1677)
    "Si dee stimar di fioca utilità la risoluzione de' problemi unicamente con l'altrui intelletto." Grenet (2009)

  3. #3
    GOD L'avatar di grenet
    Registrato dal
    Jul 2009
    residenza
    Venezia
    Messaggi
    9,770

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da skeletronkri Visualizza il messaggio
    2) un recipiente è completamente riempito con 554 ml di acqua a 4°C e quindi scaldato a 100°C. quanti grammi di acqua traboccano dal recipiente?
    La densità dipende dalla temperatura. A 4 °C l'acqua è in corrispondenza del massimo di densità. Essa vale 1 g /cm^3. Se ne ricava quindi che il volume del recipiente è 554 ml e che contiene 554 g di acqua.
    Ora ci deve procurare la densità dell'acqua a 100 °C
    cfr http://it.wikipedia.org/wiki/Densit%C3%A0
    Mi sembra evidente che la massa d'acqua non muta nel passaggio da 4 a 100 °C (se si fa l'ipotesi che non ne evapori neppure una molecola!). Allora, se d=massa / volume segue che
    massa = densità * volume
    Visto che siamo a 100 °C l'unica incognita i questa equazione è ...
    A questo punto vedi la via?
    Moderatore forum di chimica e farmacia
    "Si dee stimar meno indecente di rinunciar all'errore in grazia della verità, di quello che sostenere con petulanza e con fasto un qualche parere, solo perché a un tempo l'abbiamo stimato vero." Robert Boyle (1677)
    "Si dee stimar di fioca utilità la risoluzione de' problemi unicamente con l'altrui intelletto." Grenet (2009)

  4. #4
    GOD L'avatar di grenet
    Registrato dal
    Jul 2009
    residenza
    Venezia
    Messaggi
    9,770

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da skeletronkri Visualizza il messaggio
    3)calcolare il volume di 100 g di una soluzione al 20% (in peso) di sale. La densità è 1,15 g/ml.
    Basta utilizzare la proporzione derivante dalla definizione di densità tenendo conto che hai la massa di soluzione e che hai fini del quesito posto sapere che la soluzione è al 20% p/p è secondario.

    E se ti chiedessi la massa di sale nella soluzione, come faresti?
    Moderatore forum di chimica e farmacia
    "Si dee stimar meno indecente di rinunciar all'errore in grazia della verità, di quello che sostenere con petulanza e con fasto un qualche parere, solo perché a un tempo l'abbiamo stimato vero." Robert Boyle (1677)
    "Si dee stimar di fioca utilità la risoluzione de' problemi unicamente con l'altrui intelletto." Grenet (2009)

  5. #5
    GOD L'avatar di grenet
    Registrato dal
    Jul 2009
    residenza
    Venezia
    Messaggi
    9,770

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da skeletronkri Visualizza il messaggio
    4)Una sfera A di legno densità = 600 kg/m3
    ha un raggio doppio rispetto al raggio
    di una sfera B di un materiale ignoto. Calcola la densità del materiale ignoto, sapendo che le masse delle due sfere sono uguali.
    Basta tradurre in formule le parti evidenziate nel testo
    Una sfera A di legno densità = 600 kg/m3 ha un raggio doppio rispetto al raggio di una sfera B di un materiale ignoto. Calcola la densità del materiale ignoto, sapendo che le masse delle due sfere sono uguali.
    e osservare che la densità di A è nota "sfera A di legno densità = 600 kg/m3".

    Se R ne è il raggio, il volume della sfera è .....

    Massa, densità e volume sono legati dalla relazione m = ....

    Che legame c'è tra il volume della sfera A e quello della sfera B?

    Le masse delle sfere sono uguali, cioè m_A=m_B. Tenendo conto che in generale m=...

    A te
    Moderatore forum di chimica e farmacia
    "Si dee stimar meno indecente di rinunciar all'errore in grazia della verità, di quello che sostenere con petulanza e con fasto un qualche parere, solo perché a un tempo l'abbiamo stimato vero." Robert Boyle (1677)
    "Si dee stimar di fioca utilità la risoluzione de' problemi unicamente con l'altrui intelletto." Grenet (2009)

  6. #6

    Registrato dal
    Sep 2009
    Messaggi
    4

    Predefinito

    Mi dispiace ma non riesco a seguire il tuo ragionamento. Mi puoi spiegare che cosa significa che la soluzione è al 20% in peso di sale? Comunque io trovo il volume grazie alla proporzione derivante dalla definizione. Ma poi? perchè non ho nemmeno i risultati di questi problemi e quindi non so se faccio giusto oppure no =( Comunque grazie mille ho capito tante cose =)

  7. #7
    GOD L'avatar di grenet
    Registrato dal
    Jul 2009
    residenza
    Venezia
    Messaggi
    9,770

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da skeletronkri Visualizza il messaggio
    Mi puoi spiegare che cosa significa che la soluzione è al 20% in peso di sale?
    E' un modo per esprimere la concentrazione di una soluzione. In questo caso 20 % p/p vuol dire che ogni 100 g di soluzione, ci stanno 20 g di soluto, cioè di sale (e quindi 100-20=80 g di solvente, in questo caso acqua).

    Non ti fare problemi a scriver come lo risolveresti tu. Nessuno qui si azzerderà a rideci sopra, ma casomai ti dirà dove sbagli e correggerà in modo mirato l'errore. Se non ci provi tu, leggeree una soluzione preconfezionata è un finto aiuto. Fidati...

    Suggerimento
    1.15 g/ml cioè
    1.15 g soluzione : 1 ml = ____ g : _____ ml
    !_definiz densità_____|

    Nel membro di dx un casa la sai, l'altra è l'oggetto del calcolo. Completa quindi la proporzione e ricava la x...
    L'impostazione del proboema è più importante di fissarsi su dei numeretti.

    Per la domanda extra, da 20% p/p deriva

    100 g soluzione : 20 g sale = e mi sembra ovvio...

    A te.
    Ultima modifica di grenet; 16-03-12 a 19:55
    Moderatore forum di chimica e farmacia
    "Si dee stimar meno indecente di rinunciar all'errore in grazia della verità, di quello che sostenere con petulanza e con fasto un qualche parere, solo perché a un tempo l'abbiamo stimato vero." Robert Boyle (1677)
    "Si dee stimar di fioca utilità la risoluzione de' problemi unicamente con l'altrui intelletto." Grenet (2009)

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •