Pagina 2/3 prima 1 2 3 ultimo
Visualizzazione dei risultati da 9 a 16 su 23
  1. #9
    Member
    Registrato dal
    Mar 2006
    residenza
    fe-pd
    Messaggi
    406

    Predefinito

    da quel che vedo io un ingegnere nei primi anni prende fra i 1000 e i 1300...e si ritiene anche fortunato.
    ma non sono rari quelli che prendono meno, quelli che si accontentano di stage del cz se va bene rimborsati 500E, quelli con contratti a progetto,quelli disoccupati...
    I primi anni si pensa tanto a fare gli sboroncelli, che si diventera' benestanti, che ci vorranno tutti ....
    beate illusioni!
    io mi sono laureata a dic 2008, e ho iniziato mesi prima a mandare decine di cv (fatti bene scritti proprio come si deve)
    risultato: uno stage di NOVE mesi in una multinazionale a 100 km da casa rimborsato 600E, mi han promesso l'assunzione..
    l'ultimo giorno mi han detto:niente assunzione, ne proroga di stage..
    da novembre sono inoccupata ho mandato 150 cv..
    per fortuna ven ho trovato lavoro grazie ad un master della mia università.. contratto di apprendistato di un anno: 1000E al mese. e sono contenta...
    e sto nel nord
    a ciascuno le sue considerazioni

    per me è meglio fare il saldatore..

  2. #10
    Super Senior
    Registrato dal
    Nov 2009
    Messaggi
    2,208

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da laural83 Visualizza il messaggio
    da quel che vedo io un ingegnere nei primi anni prende fra i 1000 e i 1300...e si ritiene anche fortunato.
    ma non sono rari quelli che prendono meno, quelli che si accontentano di stage del cz se va bene rimborsati 500E, quelli con contratti a progetto,quelli disoccupati...
    I primi anni si pensa tanto a fare gli sboroncelli, che si diventera' benestanti, che ci vorranno tutti ....
    beate illusioni!
    io mi sono laureata a dic 2008, e ho iniziato mesi prima a mandare decine di cv (fatti bene scritti proprio come si deve)
    risultato: uno stage di NOVE mesi in una multinazionale a 100 km da casa rimborsato 600E, mi han promesso l'assunzione..
    l'ultimo giorno mi han detto:niente assunzione, ne proroga di stage..
    da novembre sono inoccupata ho mandato 150 cv..
    per fortuna ven ho trovato lavoro grazie ad un master della mia università.. contratto di apprendistato di un anno: 1000E al mese. e sono contenta...
    e sto nel nord
    a ciascuno le sue considerazioni

    per me è meglio fare il saldatore..
    che schifo il mondo del lavoro
    ]

  3. #11
    Member
    Registrato dal
    Feb 2008
    Messaggi
    39

    Predefinito Quanto guadagna un ingegnere?

    Quanto guadagna un ingegnere?
    Semplice: mai abbastanza! ahahah

  4. #12
    Member
    Registrato dal
    May 2007
    Messaggi
    35

    Predefinito

    Secondo me non si può scegliere un percorso solo per ciò che se ne ricava, sicuramente non fa male guadagnare abbastanza, ma credo che la scelta di una facoltà impegnativa come quella dell'ingegneria nasca dall'anima, dal desiderio di realizzare qualcosa dal niente, dalla voglia di costruire con la propria mente.
    Come in tutto, è un pò la passione, un pò il 'culo' e un pò l'intraprendenza a dettare la presenza più o meno consistente di quella carta colorata all'interno del tuo portafoglio.

  5. #13
    Member
    Registrato dal
    Mar 2006
    residenza
    fe-pd
    Messaggi
    406

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da stakkiozone Visualizza il messaggio
    Secondo me non si può scegliere un percorso solo per ciò che se ne ricava, sicuramente non fa male guadagnare abbastanza, ma credo che la scelta di una facoltà impegnativa come quella dell'ingegneria nasca dall'anima, dal desiderio di realizzare qualcosa dal niente, dalla voglia di costruire con la propria mente.
    Come in tutto, è un pò la passione, un pò il 'culo' e un pò l'intraprendenza a dettare la presenza più o meno consistente di quella carta colorata all'interno del tuo portafoglio.
    potrei essere d'accordo con quel che dici...
    ma dopo anni di studio quando si vede com e' il mondo del lavoro di solito si abbandonano considerazioni idealiste e "filosofiche"...
    e si bada al "sodo"
    e poi non è che siano tanti ad avere un furor divino per l'ingegneria...
    la si sceglie spesso, oltre che per interesse (che deve ovviamente esserci sennò onn si va avanti), anche per considerazioni di opportunità lavorative

    tu sei già laureato?

  6. #14
    Senior L'avatar di ale02031984
    Registrato dal
    Apr 2008
    Messaggi
    709

    Predefinito

    In Italia un ingegner eparte mediamente con uno stage di 6 mesi a 700€ + rimborsi
    al primo contratto può arrivare ai fatici 24000€/anno lordi è una cifra molto comune per il primo contratto; per il seguito della carriera dipende da una moltitudine di variabili che non puoi controllare (raccomandati, crisi..)
    Se vai all'estero prendi mediamente il triplo.
    Il mio Blog, visitatelo:

    http://management-ita.blogspot.com/

  7. #15
    Member
    Registrato dal
    May 2007
    Messaggi
    35

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da laural83 Visualizza il messaggio
    potrei essere d'accordo con quel che dici...
    ma dopo anni di studio quando si vede com e' il mondo del lavoro di solito si abbandonano considerazioni idealiste e "filosofiche"...
    e si bada al "sodo"
    e poi non è che siano tanti ad avere un furor divino per l'ingegneria...
    la si sceglie spesso, oltre che per interesse (che deve ovviamente esserci sennò onn si va avanti), anche per considerazioni di opportunità lavorative

    tu sei già laureato?
    No, sto ancora studiando, e sicuramente per questo ho ancora considerazioni idealiste e filosofiche.. ma penso che queste considerazioni non le abbandonerò mai, perchè alla fine lo studio cerco di portarlo avanti innanzitutto per me stesso.. se poi il mercato non mi vorrà nel mondo del lavoro, saranno cavoli miei ma spero comunque di rimanere legato ai miei ideali e a quei pensieri.
    Poi, se devo dire la verità, sinceramente non vedo un grande futuro (parlo per me, ma probabilmente anche per gli altri) in questo Paese... e una figura professionale come quella dell'ingegnere è molto più valorizzata all'estero, sia in termini economici che personali.
    Io mi sono indirizzato verso Ingegneria Edile-Architettura, che poi sarebbe Architettura UE, la figura completa dell'architetto riconosciuta all'estero.

  8. #16
    Senior L'avatar di mondope
    Registrato dal
    Jul 2006
    residenza
    Livorno
    Messaggi
    574

    Predefinito

    in questo periodo la cosa più difficile è trovare lavoro.
    ho parecchi amici laureati (con voti alti) che sono a spasso da parecchi mesi.

    uno per la disperazione ha cominciato dopo quasi un anno il dottorato.

    un'altro dopo parecchi mesi di ricerca ha trovato un'azienda che era interessata ad assumerlo, doveva aspettare solo che arrivasse un'imminente commessa: dopo 2 mesi è ancora a casa.

    per arrivare a guadagnare bene in età da laurea, attualmente conviene fare l'idraulico o qualcosa del genere.
    oppure traslocare all'estero.

    ciao,
    Lorenzo
    E-Team Squadra Corse - Università di Pisa
    Formula Student Germany 2009 e 2010
    Formula SAE Italy 2009 e 2010
    Miglior squadra italiana alla Formula SAE Italy 2010
    www.eteamsquadracorse.it

Pagina 2/3 prima 1 2 3 ultimo

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •