Discussionecosa faccio?

Visualizzazione dei risultati da 1 a 8 su 8
  1. #1
    chiara
    Ospite

    Predefinito cosa faccio?

    non ho passato il test di medicina...ed ho poche speranze di essere ripescato
    ero convinto che fisica mi sarebbe andata bene lo stesso e ora che è già una settimana che frequento i precorsi vedo che non mi sento a mio agio...
    cosa posso fare?ora vorrei poter entrare a infermieristica biologia e/o biotec...ma sono a numero chiuso?
    qualcuno mi consiglia una facoltà con tanta bio e chimica(così magari do medicina bene l'anno prossimo)
    grazie baci

  2. #2
    Fabrizio
    Ospite

    Predefinito Re: cosa faccio?

    > non ho passato il test di medicina...ed ho poche
    > speranze di essere ripescato
    > ero convinto che fisica mi sarebbe andata bene lo
    > stesso e ora che è già una settimana che frequento
    > i precorsi vedo che non mi sento a mio agio...
    > cosa posso fare?ora vorrei poter entrare a
    > infermieristica biologia e/o biotec...ma sono a
    > numero chiuso?
    > qualcuno mi consiglia una facoltà con tanta bio e
    > chimica(così magari do medicina bene l'anno prossimo)
    > grazie baci

    e' tosta ma te la consiglio davvero, faticherai ma imparerai tantissimo
    CTF

  3. #3
    fra
    Ospite

    Predefinito Re: cosa faccio?

    > prima di tutto in che universita hai provato? sei convinta di non entrare? ti dico questo perchè nelle grandi città i subentri sono molto numerosi a roma l'anno scorso quasi 200 posti sono scalati.....
    in che università hai provato?
    risolto questo punto , sia infermieristica che biotecnologie sono a numero chiuso anche se non so con certezza se quest'ultima in alcune univ è ad eccesso libero ma dubito.
    per quel che riguarda biologia è ad accesso libero praticamente dappertutto pero in alcune parti c'è la prova di orientamento obbligatoria che gia si è svolta!!!!
    io ti consiglio biologia....
    per quel che riguarda kimica è ad eccesso libero ovunque visto che c'è pure una crisi di immatricolazioni li!!!1 molte univ per kimica sontano pure le tasse!!!! tieni conto che kimica è abbastanza pesante pero se ti piace tanto......

    gurda cosa offre la tua univ....in bocca al lupo!
    io ti consiglio biologia....


  4. #4
    Ll
    Ospite

    Predefinito Re: cosa faccio?

    a ferrara biotecnologie è a numero aperto..ci sono un curricolum medico e uno farmaceutico.


  5. #5
    chiara
    Ospite

    Predefinito cosa faccio?

    il fatto e che io sono di torino e qui sia biologia che farmacia che ctf sono tutti a numero chiuso....
    cavoli!!
    ho paura...fisica mi piace ma non ci sto riuscendo,colpa di mate!

  6. #6
    Fabrizio
    Ospite

    Predefinito Re: cosa faccio?

    > il fatto e che io sono di torino e qui sia biologia
    > che farmacia che ctf sono tutti a numero chiuso....
    > cavoli!!
    > ho paura...fisica mi piace ma non ci sto
    > riuscendo,colpa di mate!

    che vergogna!! tra un po' uno per colmarsi le lacune dovra' iscriversi a giurisprudenza !! Spero che qualcuno si renda conto di quello che sta succedendo in italia e anche in europa, posso consigliarti a questo punto di fare o biotecnologie ( ma per essere competitiva al massimo devi fare 2 anni) o eventualmente scienze naturali ( e' l'ultima rimasta)
    bisogna cambiare i proverbi : a scuola nn si va piu' per imparare a scuola si va per sapere gia' e mi inorridisco a vedere che le facolta' affini a medicina stanno togliendo anche la possibilita' di avere un' istruzione scientifica, numero chiuso a medicina e odontoiatria ? Ok, non sono d'accordo ma lo accetto , ma numero chiuso in tutte le facolta' beh... presidi rettori direttori fatevi un esame di coscienza e guardate come vi siete laureati voi, se avete mai fatto test d' ammissione o se aveter icevuto il vostro pezzo di carta in mezzo alle masse di studenti che voi cosi' tanto rifiutate... cmq chiara, se vuoi qui a Milano e' rimasta ad accesso libero biologia ctf e alla bicocca biotecnologie , prova qui se vuoi se hai bisogno di qualcosa dimmi son qui :-)

    Fabrizio ex studente di biotecnologie da quest' anno matricola di Medicina

  7. #7
    Fabrizio
    Ospite

    Predefinito Re: cosa faccio?

    > a ferrara biotecnologie è a numero aperto..ci sono
    > un curricolum medico e uno farmaceutico.
    >
    >

    il problema e' che uno per fare una cosa che nn vuole deve spostarsi da casa e spendere il doppio ......

    cmq chimica puo' aiutare pero' a mio avviso se non sei strettamente portato a queste materie forse e' troppo pesante
    io comunque consiglio sempre il CTF qua a milano e' libero

  8. #8
    Angelo
    Ospite

    Predefinito Re: cosa faccio? Meglio LETTERE

    >che vergogna!! tra un po' uno per colmarsi le
    >lacune dovra' iscriversi a giurisprudenza !!

    La maniera migliore secondo me è iscriversi a Lettere: gli esami si fanno facilmente e ti resta molto tempo libero da dedicare alla preparazione al concorso di medicina, secondo le specifiche del programma per il test.
    Studiare nelle altre facoltà scientifiche, di rado ti permette di convalidare gli esami, e l'art. 6 lo puoi fare iscrivendoti a qualsiasi facoltà, ci sono anzi meno barriere per chi proviene dalle facoltà umanistiche. Chiunque sia stato all'università sa che la preparazione fatta per superare l'esame con un prof spesso non è adeguata a superarlo con un altro prof della stessa materia nello stesso corso di laurea. La fatica di prepararsi per sostenere realmente esami nel corso di laurea surrogatorio, è quindi un supplizio che ci s'infligge inutilmente, masochisticamente.
    Se capita, come spesso capita, di provare più e più volte il concorso di medicina, e ci si ostina a farlo finchè non ci si riesce, è più intelligente studiare, cultura per cultura, in un corso di laurea poco impegnativo, e trovarsi ad ogni modo una laurea alla fine del terzo anno.
    Anche come immagine il giorno che vai ad un colloquio di lavoro, non sei quello che ha fallito il concorso a medicina più volte, ma una persona che ha preso una laurea, ma ha scoperto di nutrire un interesse maggiore per un'altro mestiere ed è capace di buttarsi tutto alle spalle e ricominciare da capo.
    I laureati in lettere hanno un tasso di occupazione dopo la laurea pari a quello di medicina.


    Spero
    >che qualcuno si renda conto di quello che sta
    >succedendo in italia e anche in europa, posso
    >consigliarti a questo punto di fare o biotecnologie
    >( ma per essere competitiva al massimo devi fare 2
    >anni) o eventualmente scienze naturali ( e'
    >l'ultima rimasta)
    >bisogna cambiare i proverbi : a scuola nn si va
    >piu' per imparare a scuola si va per sapere gia' e
    >mi inorridisco a vedere che le facolta' affini a
    >medicina stanno togliendo anche la possibilita' di
    >avere un' istruzione scientifica, numero chiuso a
    >medicina e odontoiatria ? Ok, non sono d'accordo ma
    >lo accetto , ma numero chiuso in tutte le facolta'
    >beh... presidi rettori direttori fatevi un esame di
    >coscienza e guardate come vi siete laureati voi, se
    >avete mai fatto test d' ammissione o se aveter
    >icevuto il vostro pezzo di carta in mezzo alle
    >masse di studenti che voi cosi' tanto rifiutate...
    >cmq chiara, se vuoi qui a Milano e' rimasta ad
    >accesso libero biologia ctf e alla bicocca
    >biotecnologie , prova qui se vuoi se hai bisogno di
    >qualcosa dimmi son qui :-)
    >
    >Fabrizio ex studente di biotecnologie da quest'
    >anno matricola di Medicina


Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •